Adesso state fermi

Io non lo so se voi sapete vagliare in autonomia le fonti di informazione o se cascate come pere cotte su qualsiasi bufala lèggiate, non lo so mica, voi sì. E non lo so se sapete che i social network, tutti i social network, anche quelli dove ci mandiamo solo i messaggini e non c’è pubblicità, anche quelli, tutti sono progettati per massimizzare la redditività delle aziende che li gestiscono, non per il nostro benessere, non lo so mica se lo sapete, se ne siete consapevoli. E non lo so se sapete che non è colpa di Internet, che Internet ha accelerato il processo, ma che già prima non stavamo messi poi granché meglio, e che le conseguenze di questi comportamenti collettivi, queste modalità di vivere le reti sociali, non lo so se lo sapete, sono gravi, sono manomissioni elettorali, sono malattie, sono carestie, razzismo ed estremismo violento sono. Sono conflitti. Ecco, lo sapete da voi ciò che sapete, io non lo so, ma so che siamo sull’orlo del baratro, e che qui si scivola forte. Perciò adesso state fermi.

[…] stiamo scaricando i nostri processi evoluti di raccolta di informazioni sugli algoritmi, sebbene questi algoritmi siano in genere progettati per massimizzare la redditività, con incentivi spesso insufficienti a promuovere una società informata, giusta, sana e sostenibile

Il Post sulla ricerca.